Ferrovie

Il nuovo capo delle BLS: «Niente guerra con le FFS»

hn, ats

15.12.2021 - 10:10

Il nuovo CEO della BLS Daniel Schafer non vuole guerre di potere con le FFS.
Il nuovo CEO della BLS Daniel Schafer non vuole guerre di potere con le FFS.
Keystone

L'azienda di trasporti BLS continuerà a svolgere un ruolo importante sulle linee a lunga percorrenza, ma non ci saranno più guerre con le FFS. È quanto ha dichiarato oggi ai media il nuovo CEO dell'azienda Daniel Schafer.

hn, ats

15.12.2021 - 10:10

Il fatto che la Confederazione abbia assegnato la concessione per il traffico a lunga distanza alle FFS va accettato, ha detto. Schafer si impegnerà comunque per un modello ferroviario con più aziende, in collaborazione proprio con le Ferrovie federali.

Non si tratta quindi di rubare clienti ad altre società, ma piuttosto di portare nuovi viaggiatori nel sistema di trasporti pubblici. «È importante portare avanti relazioni a pari livello», ha proseguito il CEO di BLS.

Con le sue dichiarazioni, Schafer si smarca dal suo predecessore Bernard Guillelmon, che aveva avviato una guerra di potere con le FFS. Guillelmon ha poi dovuto lasciare il suo posto l'anno scorso in seguito allo scandalo delle sovvenzioni.

Proprio a questo proposito, il nuovo CEO ha detto di essere fiducioso del fatto che l'azienda riuscirà a rimborsare le sovvenzioni in eccesso entro fine anno. Si è inoltre dichiarato sollevato dal fatto che questo brutto capitolo possa essere lasciato alle spalle.

hn, ats