Nuove tecnologie Voci su lancio di un visore 3D di Apple, per spettacoli e videogame

SDA

15.11.2022 - 19:00

Apple sta lavorando nell'ottica del metaverso?
Apple sta lavorando nell'ottica del metaverso?
Keystone

Tra le big dell'hi-tech che non si sono ancora mosse, nemmeno in quanto ad annunci, nel fitto panorama del metaverso c'è Apple.

SDA

15.11.2022 - 19:00

Eppure, avvicinandosi al 2023 aumentano le voci sul lancio del primo visore dell'azienda di Cupertino, che dovrebbe spalancare le porte ai servizi 3D del colosso.

Torna a parlarne Mark Gurman di Bloomberg nella sua newsletter periodica Power On. Secondo l'esperto, il visore di Apple avrà un prezzo tra i 2000 e i 3000 dollari, giustificato da una disponibilità limitata in fase di lancio, anche per via delle difficoltà a cui sta ancora andando incontro la catena di fornitura di componenti tecnologiche.

«Sappiamo che il dispositivo eseguirà un nuovo sistema operativo denominato realityOS – scive Guman – che includerà versioni di realtà mista delle principali app di Apple, come Messaggi, FaceTime e Mappe. Lo sviluppo si sta concludendo internamente e dovrebbe essere pronto per il nuovo hardware il prossimo anno».

Recenti annunci di lavoro indicano che il colosso intende creare piattaforme di fruizione pensate apposta per il metaverso. L'azienda è alla ricerca di un produttore di software con esperienza in effetti visivi e videogiochi, in grado di creare contenuti digitali per ambienti di realtà aumentata e virtuale.

Guman indica anche come Apple stia cercando di creare un servizio video per i suoi occhialini, con show e filmati 3D che possono essere riprodotti in realtà virtuale. Una mossa quasi obbligata, dopo l'acquisizione da parte della Mela di NextVr nel 2020, società che ha già collaborato con artisti e leghe sportive professionistiche per trasmettere contenuti VR in diretta sui visori attualmente in commercio.

SDA