India: accusati di aver rubato mucche, tre linciati dalla folla

SDA

21.6.2021 - 16:02

Tre uomini sono stati linciati dalla folla in India per il presunto furto di mucche, Immagine d'archivio.
Keystone

Un ennesimo episodio dell'orrore in nome della protezione delle mucche ha portato al linciaggio mortale di tre giovani uomini, aggrediti ieri in India da una folla, nel piccolo stato nordorientale del Tripura.

SDA

21.6.2021 - 16:02

I tre, Billal Mia, 30 anni, Joyed Hussain, 28, e Saiful Islam, 18, sono stati bloccati mentre, su un furgone che trasportava cinque mucche, attraversavano il villaggio di Maharanipur, nel distretto di Khowai: tra gli abitanti, era corsa la voce che avessero rubato i bovini.

Il branco ha prima immobilizzato i due più anziani, Billal e Joyed e li ha picchiati fino a ucciderli: poi ha raggiunto Saiful che stava fuggendo, per infierire con ferocia mortale anche su di lui. La polizia ha trasportato i tre all'ospedale di Agartala, dove sono stati dichiarati morti.

Il Partito Comunista Marxista indiano, che governa il Kerala, ha commentato l'incidente affermando che è la conseguenza della mancanza di legge nello stato del Tripura: il Partito d'opposizione sostiene che, da quando nello stato si è insediato un governo guidato dal Bjp, che tende a una politica di integralismo induista, si sono già verificati numerosi episodi di questo tipo.