LU: 80enne rapinatore di banche confessa altro colpo

ATS

22.1.2018 - 12:39

Il rapinatore ottantenne all'opera, in una foto diramata dalla polizia dopo il colpo alla Raiffaisen di Meggen
SDA

L'ottantenne che a fine anno ha rapinato una filiale della banca Raiffeisen a Meggen (LU) ha confessato di essere l'autore di un altro colpo, compiuto in novembre sempre a Meggen, località sul Lago dei Quattro Cantoni limitrofa a Lucerna.

Lo riferisce oggi la procura cantonale, precisando che l'anziano è in carcerazione preventiva. Non è ancora chiaro il suo movente.

In novembre, dopo aver minacciato i dipendenti con un'arma e chiesto contanti, era riuscito a fuggire senza farsi acciuffare.

Il 29 dicembre, poco prima delle 10.00 ha rapinato la filiale della Raiffeisen col volto coperto. Aveva chiesto e ottenuto denaro da un'impiegata ed era poi fuggito a piedi. È poi stato arrestato l'8 gennaio al suo domicilio e gran parte della refurtiva è stata recuperata.

Tornare alla home page

ATS