È morto lo scrittore americano Noah Gordon, aveva 95 anni

SDA

23.11.2021 - 07:43

Lo scrittore e giornalista Noah Gordon in una foto del 2007.
Keystone

Lo scrittore e romanziere americano Noah Gordon, noto per i suoi lavori sulla storia della medicina e sull'ebraismo, è morto ieri all'età di 95 anni. Lo ha reso noto la sua famiglia.

SDA

23.11.2021 - 07:43

Nato l'11 novembre 1926 nello stato del Massachusetts, Gordon era un ebreo americano che aveva prestato servizio nell'esercito degli Stati Uniti alla fine della Seconda guerra mondiale, prima di studiare medicina poi abbandonata per il giornalismo. Ha poi lavorato per il «Boston Herald» negli anni '50, diventando caporedattore di «Science Magazine», prima di diventare reporter freelance e romanziere.

Il suo primo romanzo «L'uomo che cercava la verità» ("The Rabbi», 1965) è basato sulla sua esperienza di ebreo americano. Ne scriverà un altro sull'ebraismo nel 2000, «L'ultimo ebreo». Ha avuto successo nel 1986 con «Medicus» ("The Physician"), primo volume di una trilogia e che racconta la vita nell'XI secolo di Robert Jeremy Cole, dalla sua infanzia in Inghilterra fino ai suoi studi di medicina a Isfahan, in Persia, al fianco del maestro Avicenna.

L'ultimo romanzo di Gordon è stato pubblicato nel 2012, «Il signore delle vigne» ("The Winemaker"), ambientato nella Catalogna del XIX secolo.

SDA