Slovacchia Seppellisce la madre in cantina e continua a riscuotere la sua pensione usando una «sosia»

dpa/tcar

8.12.2023 - 20:07

Un uomo in Slovacchia riscuote la pensione per la madre morta (immagine simbolica).
Un uomo in Slovacchia riscuote la pensione per la madre morta (immagine simbolica).
Symbolbild: Lino Mirgeler/dpa

Un uomo di 52 anni della Slovacchia ha seppellito in cantina di nascosto la madre morta e ha continuato a riscuotere la sua pensione. Una «sosia» lo ha aiutato ad attuare la truffa.

dpa/tcar

8.12.2023 - 20:07

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Un uomo di 52 anni del villaggio di Roznavske Bystre, nella Slovacchia orientale, avrebbe seppellito segretamente la madre morta e continuato a riscuotere la sua pensione per un anno.
  • Gli impiegati postali hanno notato che l'anziana donna che lo accompagnava come presunta madre non assomigliava affatto alla foto della carta d'identità presentata.
  • La polizia ha perquisito la casa dell'uomo e ha trovato il corpo di una donna di circa 70 anni sepolto nel pavimento di argilla della cantina.

Un uomo di 52 anni del villaggio di Roznavske Bystre, nella Slovacchia orientale, avrebbe seppellito segretamente la madre morta e continuato a riscuotere la sua pensione per un anno, con l'aiuto di una «sosia».

Come ha annunciato la polizia sulla sua pagina Facebook ufficiale, la vera madre è morta un anno fa, a dicembre.

Secondo le autorità, la frode è venuta alla luce solo di recente, quando l'uomo avrebbe tentato di nuovo di riscuotere la pensione della madre presso l'ufficio postale del distretto di Roznava.

Corpo sepolto in cantina

Gli impiegati postali hanno notato che l'anziana donna che lo accompagnava come presunta madre non assomigliava affatto alla foto della carta d'identità che aveva presentato.

Hanno quindi allertato la polizia, che ha lanciato la ricerca della madre scomparsa e ha perquisito la casa dell'uomo. Gli agenti hanno scoperto il corpo di una donna di circa 70 anni sepolto nel pavimento di argilla della cantina.

Dopo che un laboratorio ha confermato l'identità della defunta, si sta ora indagando se la madre sia morta per cause naturali o se sia stata assassinata. Come minimo, il figlio rischia una sanzione per frode pensionistica e violazione della dignità dei morti.

dpa/tcar