Un pescatore estrae un pesce mostruoso dal lago di Costanza

13.6.2019 - 08:11, tafi

La mostruosa pesca di Franz Blum: nella foto, un amico del pescatore posa con il siluro di 2,45 m preso nel lago di Costanza.
Facebook/Markus Oberscheider

Un record del mondo mancato di poco: un pescatore ha estratto dal lago di Costanza un siluro di 2,45 m. Questo pesce di 100 kg dovrebbe ora essere imbalsamato e decorare il ristorante del pescatore.

Una preda di 2,45 m per 100 kg: Franz Blum ha percepito la presenza di un grosso esemplare dall'altra parte della sua canna da pesca. Il pescatore professionista originario di Fussach (Austria) ha pescato giovedì scorso dal lago di Costanza un siluro che ha abbondantemente meritato il titolo di «gigante». Come riporta «20 minutes», Franz Blum ha avuto la fortuna di non essere da solo sul lago di Costanza. Infatti, senza l'aiuto di un collega, non avrebbe probabilmente potuto estrarre il mostruoso siluro dall'acqua.

«Non si comprende fino a che punto un pesce sia grosso, fino a che non arriva il momento di tirarlo fuori», ha dichiarato a «20 minutes». Soltanto dopo aver tirato fuori il siluro dall'acqua, infatti, si è reso conto che c'era un'«enorme bestiola» all'estremità della canna. Secondo Franz Blum, il peso medio di un siluro si aggira normalmente intorno ai 60 kg.

Abitualmente, Franz Blum serve il pesce fresco nel suo ristorante a Fussach. Ma la «più grossa presa» della sua carriera non finirà nei piatti dei suoi clienti. «Non si sa se è buono, perché certamente ha molto grasso all'interno», ha dichiarato a «20 minutes».

Invece, il siluro dovrebbe essere imbalsamato e occupare un posto di riguardo nel ristorante – anche se la preda di Franz Blum ha mancato di poco il record del mondo del più grande siluro mai pescato. Nel 2018, infatti, in Francia era stato pescato un esemplare della stessa specie di 2,74 m di lunghezza.

Squali a rischio estinzione

Un numero stranamente alto di squali è stato avvistato al largo delle coste israeliane nel corso degli ultimi mesi. Gli animali si concentrano nelle acque poco profonde di fronte alla città costiera di Hadera.
Tale afflusso di esemplari di squali grigi e bruni potrebbe essere legato allo sversamento in mare di acqua calda proveniente da una centrale elettrica situata nelle vicinanze.
Un gruppo di scienziati sta conducendo degli studi sugli animali, la cui popolazione è stata decimata nel corso degli ultimi decenni, basandosi anche su campioni di sangue e di tessuto, nonché su ecografie.
Ma oltre alla spiegazione dell'acqua calda, ce n'è probailmente anche un'altra che può giustificare la presenza così massiccia di squali nella zona: l'alta presenza di altri pesci.
Guardare altre 6 immagini
[ { "src": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/91a8f4ed-8e61-4e3c-b5ee-d1c9840d1eed.jpeg?w=1024&auto=format", "srcset": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/91a8f4ed-8e61-4e3c-b5ee-d1c9840d1eed.jpeg?w=1024&auto=format 1024w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/91a8f4ed-8e61-4e3c-b5ee-d1c9840d1eed.jpeg?w=750&auto=format 750w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/91a8f4ed-8e61-4e3c-b5ee-d1c9840d1eed.jpeg?w=620&auto=format 620w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/91a8f4ed-8e61-4e3c-b5ee-d1c9840d1eed.jpeg?w=450&auto=format 450w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/91a8f4ed-8e61-4e3c-b5ee-d1c9840d1eed.jpeg?w=320&auto=format 320w", "sizes": "90vw", "subHtml": "<h1>Decine di squali a rischio estinzione invadono le coste israeliane</h1><p>Un numero stranamente alto di squali è stato avvistato al largo delle coste israeliane nel corso degli ultimi mesi. Gli animali si concentrano nelle acque poco profonde di fronte alla città costiera di Hadera.<br/>Immagine: Hagai Nativ</p>" } , { "src": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/63e44ce8-8bae-49f0-9588-4b2af576d91d.jpeg?w=1024&auto=format", "srcset": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/63e44ce8-8bae-49f0-9588-4b2af576d91d.jpeg?w=1024&auto=format 1024w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/63e44ce8-8bae-49f0-9588-4b2af576d91d.jpeg?w=750&auto=format 750w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/63e44ce8-8bae-49f0-9588-4b2af576d91d.jpeg?w=620&auto=format 620w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/63e44ce8-8bae-49f0-9588-4b2af576d91d.jpeg?w=450&auto=format 450w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/63e44ce8-8bae-49f0-9588-4b2af576d91d.jpeg?w=320&auto=format 320w", "sizes": "90vw", "subHtml": "<h1>Decine di squali a rischio estinzione invadono le coste israeliane</h1><p>Tale afflusso di esemplari di squali grigi e bruni potrebbe essere legato allo sversamento in mare di acqua calda proveniente da una centrale elettrica situata nelle vicinanze.<br/>Immagine: Keystone</p>" } , { "src": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/285a725f-e8a1-41a8-be71-bc88741cefac.jpeg?w=1024&auto=format", "srcset": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/285a725f-e8a1-41a8-be71-bc88741cefac.jpeg?w=1024&auto=format 1024w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/285a725f-e8a1-41a8-be71-bc88741cefac.jpeg?w=750&auto=format 750w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/285a725f-e8a1-41a8-be71-bc88741cefac.jpeg?w=620&auto=format 620w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/285a725f-e8a1-41a8-be71-bc88741cefac.jpeg?w=450&auto=format 450w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/285a725f-e8a1-41a8-be71-bc88741cefac.jpeg?w=320&auto=format 320w", "sizes": "90vw", "subHtml": "<h1>Decine di squali a rischio estinzione invadono le coste israeliane</h1><p>Un gruppo di scienziati sta conducendo degli studi sugli animali, la cui popolazione è stata decimata nel corso degli ultimi decenni, basandosi anche su campioni di sangue e di tessuto, nonché su ecografie.<br/>Immagine: Keystone</p>" } , { "src": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/1d008a27-ac6f-4833-be32-a0ec45659d79.jpeg?w=1024&auto=format", "srcset": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/1d008a27-ac6f-4833-be32-a0ec45659d79.jpeg?w=1024&auto=format 1024w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/1d008a27-ac6f-4833-be32-a0ec45659d79.jpeg?w=750&auto=format 750w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/1d008a27-ac6f-4833-be32-a0ec45659d79.jpeg?w=620&auto=format 620w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/1d008a27-ac6f-4833-be32-a0ec45659d79.jpeg?w=450&auto=format 450w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/1d008a27-ac6f-4833-be32-a0ec45659d79.jpeg?w=320&auto=format 320w", "sizes": "90vw", "subHtml": "<h1>Decine di squali a rischio estinzione invadono le coste israeliane</h1><p>Ma oltre alla spiegazione dell&apos;acqua calda, ce n&apos;è probailmente anche un&apos;altra che può giustificare la presenza così massiccia di squali nella zona: l&apos;alta presenza di altri pesci.<br/>Immagine: Keystone</p>" } , { "src": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/04c458cb-4498-4df0-9d92-163119017a96.jpeg?w=1024&auto=format", "srcset": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/04c458cb-4498-4df0-9d92-163119017a96.jpeg?w=1024&auto=format 1024w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/04c458cb-4498-4df0-9d92-163119017a96.jpeg?w=750&auto=format 750w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/04c458cb-4498-4df0-9d92-163119017a96.jpeg?w=620&auto=format 620w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/04c458cb-4498-4df0-9d92-163119017a96.jpeg?w=450&auto=format 450w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/04c458cb-4498-4df0-9d92-163119017a96.jpeg?w=320&auto=format 320w", "sizes": "90vw", "subHtml": "<h1>Decine di squali a rischio estinzione invadono le coste israeliane</h1><p>I sommozzatori spesso di trovano a tu per tu con gli squali, che sono visibili anche dalle spiagge a occhio nudo.<br/>Immagine: Keystone</p>" } , { "src": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/e82cabaa-00a6-4019-99f9-a08abca75e80.jpeg?w=1024&auto=format", "srcset": "https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/e82cabaa-00a6-4019-99f9-a08abca75e80.jpeg?w=1024&auto=format 1024w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/e82cabaa-00a6-4019-99f9-a08abca75e80.jpeg?w=750&auto=format 750w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/e82cabaa-00a6-4019-99f9-a08abca75e80.jpeg?w=620&auto=format 620w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/e82cabaa-00a6-4019-99f9-a08abca75e80.jpeg?w=450&auto=format 450w,https://production-livingdocs-bluewin-ch.imgix.net/2019/2/8/e82cabaa-00a6-4019-99f9-a08abca75e80.jpeg?w=320&auto=format 320w", "sizes": "90vw", "subHtml": "<h1>Decine di squali a rischio estinzione invadono le coste israeliane</h1><p>Gli scienziati hanno già stabilito che non sono quasi mai gli stessi esemplari a presentarsi sul posto. Soltanto due squali grigi - spiegano gli esperti - sono già passati per le acque di Hadera due anni fa. Tutti gli altri sono nuovi.<br/>Immagine: Keystone</p>" } ]
Tornare alla home page

Altri articoli