Late Show

Legge sulle nozze negli USA: «Perfino il sostegno del partito era bisessuale»

Di Philipp Dahm

3.12.2022

Nel suo monologo, Stephen Colbert affronta ancora una volta il mondo emotivo statunitense.
Nel suo monologo, Stephen Colbert affronta ancora una volta il mondo emotivo statunitense.
YouTube / The Late Show with Stephen Colbert

Stati Uniti, il Paese dei balocchi: un estremista di destra è condannato a causa dell'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio, il diritto al matrimonio tra persone dello stesso sesso viene rafforzato e Donald Trump è nei guai perché ha cenato con un antisemita. Stephen Colbert commenta le novità.

Di Philipp Dahm

3.12.2022

Si sente «dannatamente bene» Stephen Colbert all'inizio del monologo del suo «Late Show». Ma ha la coscienza sporca, e il motivo è che qualcuno deve andare in prigione.

«[L'altro ieri] il fondatore degli [estremisti di destra] Oath Keepers, Stewart Rhodes, è stato dichiarato colpevole di [alto tradimento] in un processo per i terribili eventi del 6 gennaio», spiega il conduttore di Late Night sotto una cascata di applausi del pubblico.

Per essere più precisi, si tratta di congiura sediziosa, cioè di cospirazione rivoltosa. Il radicale rischia fino a 60 anni di carcere per ulteriori accuse. La cosa buona è che il look di Rhodes da «pirata-cowboy punk» potrebbe tornare in voga nel 2082.

Stewart Rhodes, o come lo chiama Colbert: il steampunk cowboy pirate.
Stewart Rhodes, o come lo chiama Colbert: il steampunk cowboy pirate.
Screenshot: YouTube/The Late Show with Stephen Colbert

Con la benda sull'occhio, si potrebbe scambiare Rhodes per un «eroico ribelle per la libertà», continua Colbert. Ma l'uomo in realtà la indossa perché si è accidentalmente sparato in faccia con la sua stessa pistola. «Ups, karma», lo deride il 58enne.

La violenza come risultato di una «cospirazione organizzata»

La condanna è stata «una cosa enorme», commenta il presentatore: è la prima volta che una giuria ha deciso che la violenza del 6 gennaio è il «prodotto di un complotto organizzato». «L'ho visto», dice scuotendo la testa Colbert, «e di certo sembrava ‹organizzato›. Non ricordo di aver visto nessun titolo che recitasse ‹il primo incontro romantico al Campidoglio va a rotoli›».

Late Night USA – Capire l'America
Philipp Dahm
blue News

50 Stati, 330 milioni di persone e ancora più opinioni: come si fa a «capire l'America»? Se si vuole avere una visione d'insieme senza incagliarsi, serve un faro. Le stelle notturne offrono uno dei migliori aiuti alla navigazione: nominano senza pietà le secche del paese e della sua gente, e servono al nostro autore Philipp Dahm come bussola comica per lo stato dell'anima americana.

Rhodes è un tale «figlio di p*****a» che anche la sua ex moglie inferisce: dice che è la prima volta che il suo ex deve sopportare delle conseguenze. «Immagino che questa si possa definire come ‹la vittoria› in una separazione», sottolinea Colbert.

«Legion of Dumb»

«È un momento incredibile», afferma Colbert. «Sono così orgoglioso di vivere in un paese in cui tutti, anche persone dello stesso sesso, possono passare decenni a litigare su come caricare la lavastoviglie», dice, riferendosi all'approvazione di una legge che tutela le nozze omosessuali.

Perché sciacquare prima i piatti è sbagliato, ricorda subito dopo: questo lavoro lo fa la macchina. La legge è stata approvata con 61 voti contro 36: 12 repubblicani hanno votato come i democratici. Non c'è da meravigliarsi che la legge sia passata: «Anche il sostegno del partito era bisessuale», scherza il nativo di Washington.

Rimane la domanda sul perché questa legge dovrebbe essere importante: il matrimonio tra persone dello stesso sesso non è già legale negli Stati Uniti? «Sì, ma molte persone temono che si stia perdendo il diritto, grazie alla Legion of Dumb» (traducibile con «La legone degli stolti» ndr.). Un cenno alla Corte Suprema e alla Legion of Doom, che nei fumetti della DC Comics è una banda di cattivi.

Sicurezza per le coppie omosessuali

Lo sfondo è, ovviamente, la sentenza Roe c. Wade, che garantiva il diritto all'aborto agli Stati. «Il prossimo passo logico, che molti conservatori hanno chiesto, sarebbe ribaltare Obergefell v. Hodges». Questo precedente consente il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

«Legion of Dumb» e i cattivi della «Legion of Doom»: la Corte Suprema non gode più di molta fiducia poiché i conservatori sono la maggioranza.
«Legion of Dumb» e i cattivi della «Legion of Doom»: la Corte Suprema non gode più di molta fiducia poiché i conservatori sono la maggioranza.
Screenshot: YouTube/The Late Show with Stephen Colbert

La nuova legge «non costringerà ogni stato a permettere alle coppie dello stesso sesso di sposarsi», ha detto Colbert. Ma: «Le persone sono considerate sposate in ogni stato se il matrimonio è valido nello stato in cui è stato celebrato».

Il conduttrice fa un esempio: «Se ti sposi in Massachusetts e ti trasferisci in Florida, nessuno può mettere in discussione la legalità del tuo matrimonio. Ma possono chiedersi perché ti sei trasferito in Florida».

Trump a Fox News ma solo online

E c'è qualche altra novità negli Stati Uniti? Oh sì, Donald Trump ha fatto di nuovo notizia quando ha incontrato Ye aka Kanye West e un certo Nick Fuentes il 29 novembre. Quest'ultimo crede nella superiorità dei bianchi ed è un convintissimo antisemita. Questo ha portato a severe critiche nei confronti del 76enne, che poche settimane fa si è ricandidato per le presidenziali del 2024.

L'antisemita di destra: l'incontro di Nick Fuentes con Donald Trump ha scatenato diverse critiche.
L'antisemita di destra: l'incontro di Nick Fuentes con Donald Trump ha scatenato diverse critiche.
KEYSTONE

«L'ex presidente ora sta facendo di tutto per ridurre al minimo i danni», spiega Colbert. «Così è andato a Fox News. Normalmente ora, dette queste parole, ne mostrerei degli estratti, ma non ne abbiamo. Perché gli hanno permesso di parlare solo con FoxNews.com. Anche le telecamere della TV non vogliono essere viste con lui davanti alla lente».

Trump adduce la scusa di non aver mai sentito parlare di Fuentes prima di cena. «Non avevo idea di quali fossero le sue opinioni», avrebbe detto. Ora Trump è sotto sorveglianza per far sì che ciò non accada di nuovo, secondo Colbert: un alto funzionario d'ora in avanti dovrebbe accompagnare costantemente il newyorkese.

Walker, Texas Ranger

Un altro argomento di conversazione negli Stati Uniti è il ballottaggio in Georgia, previsto per il 6 dicembre. L'interesse è enorme: il 28 novembre è stato reso noto che il record di voti per corrispondenza è stato battuto. Sia il democratico Raphael Warnock che il repubblicano Herschel Walker stanno conducendo una dura campagna elettorale, ma a quest'ultimo qualcosa fa difetto.

«I discorsi di Walker sono particolarmente notevoli perché sono folli», spiega Colbert. Al minuto 7:38 del videoclip si capisce il perché: Walker parla del confine e di un muro. «I muri funzionano. I muri funzionano intorno alla tua casa. Se hai un muro intorno a casa tua, le persone non... Sì, ma possono entrare. Ma sai una cosa, se entrassero, sarebbe difficile uscire perché ho un cane che... Beh, il mio cane non morderebbe davvero».

Il discorso di Herschel Walker durante la campagna elettorale in Georgia.
Il discorso di Herschel Walker durante la campagna elettorale in Georgia.
Screenshot: YouTube/The Late Show with Stephen Colbert

Colbert può solo fare un grande sorriso di fronte a questo. Se gli elettori dovessero voltare le spalle a Walker, non saprebbe nemmeno dove andare. L'ex calciatore professionista ha ammesso di essersi trasferito in Texas per risparmiare sulle tasse. Questo agire probabilmente non troverà i favori dell'elettorato in Georgia.

Anche a  Mehmet Oz sta succedendo la stessa cosa. Voleva tornare nel mondo televisivo dopo aver perso le elezioni in Pennsylvania. Solo che i suoi ex produttori ora lo ignorano. La campagna elettorale deve aver gravemente danneggiato la sua reputazione, sorride Colbert.