Anniversario

Bruxelles ricorda gli attentati, l'omaggio del re e del premier alle vittime

SDA

22.3.2021 - 11:45

Re Filippo del Belgio (a sinistra) assieme al primo ministro Alexander De Croo (a destra) e alla regina Mathilde alla stazione della metro Maelbeek, a Bruxelles.
Keystone

Bruxelles ricorda gli attentati terroristici che cinque anni fa sconvolsero la capitale belga con un bilancio di 32 morti e 300 feriti.

SDA

22.3.2021 - 11:45

Una breve e discreta cerimonia si è tenuta questa mattina all'aeroporto internazionale di Bruxelles, uno dei luoghi degli attacchi.

All'evento ha partecipato il re Filippo, accompagnato dalla regina Mathilde, insieme al primo ministro Alexander De Croo e rappresentanti delle associazioni delle vittime. Un minuto di silenzio è stato osservato dopo la lettura dei nomi delle 16 persone rimaste uccise allo scalo, quando alle 7.58 di quel tragico 22 marzo del 2016 esplose la prima bomba. Il sovrano ha poi depositato una corona di fiori davanti alla targa commemorativa in memoria delle vittime.

Un'ora dopo, precisamente alle 9.11, è stato osservato un altro minuto di silenzio alla stazione della metropolitana Maelbeek di Bruxelles, il secondo luogo dell'esplosione. Anche qui perirono 16 persone.

Gli attentati furono rivendicati dall'Isis e furono compiuti quattro giorni dopo la grossa operazione anti-terrorismo in cui era stato arrestato Salah Abdeslam, il jihadista autore degli attentati terroristici di Parigi del gennaio 2015.

SDA