Manifestazioni Francia: un morto per «flash-ball» a Marsiglia, aperta inchiesta

SDA

5.7.2023 - 07:34

La procura di Marsiglia ha aperto un'inchiesta per "ferite mortali provocate da uso o minaccia di un'arma".
La procura di Marsiglia ha aperto un'inchiesta per "ferite mortali provocate da uso o minaccia di un'arma".
Keystone

Un uomo di 27 anni è morto nella notte fra sabato e domenica a Marsiglia per il probabile «shock violento a livello del torace» causato da un proiettile di «tipo flash-ball», usato dalla polizia. Lo ha reso noto la procura di Marsiglia.

5.7.2023 - 07:34

La stessa procura precisa che «disordini e saccheggi si registravano nella zona quella notte, anche se non è possibile determinare se la vittima vi partecipasse o se stesse solo circolando nei paraggi».

«Gli elementi dell'inchiesta – precisa una fonte della procura di Marsiglia – permettono di considerare come probabile un decesso causato da uno shock violento al livello del torace provocato da un proiettile di 'tipo flash-ball'».

La fonte conferma notizie che erano state diffuse dal quotidiano «La Marseillaise» e dal settimanale «Marianne».

«L'impatto» del proiettile «ha provocato un arresto cardiaco e quindi la morte in un intervallo breve», ha aggiunto la procura, precisando di aver aperto «un'inchiesta per ferite mortali provocate da uso o minaccia di un'arma».

Marsiglia, seconda città della Francia, è stata teatro di gravi scontri fra polizia e gruppi di giovani manifestanti, oltre che di saccheggi, durante il fine settimana.

Uno schieramento di polizia molto imponente è stato deciso nella notte fra sabato e domenica dopo che nella precedente si erano verificati scontri molto violenti.

SDA