Guerra Missili russi sull'Ucraina, blackout a Zaporizhzhia

SDA

23.11.2022 - 17:17

L'ondata di freddo in Ucraina farà aumentare il flusso di profughi
L'ondata di freddo in Ucraina farà aumentare il flusso di profughi
Keystone

A causa della diminuzione della frequenza nel sistema energetico dell'Ucraina a seguito dell'attacco missilistico russo di oggi contro l'Ucraina, «la fornitura del fabbisogno della centrale nucleare di Zaporizhzhia dal sistema energetico è stata interrotta».

SDA

23.11.2022 - 17:17

Lo afferma il servizio stampa dell'operatore Energoatom aggiungendo che la stazione è andata in modalità blackout completo. «Tutti i generatori diesel sono in funzione. Il livello di radiazione nel sito della centrale rimane normale», afferma l'operatore, citato da Unian.

Altre tre centrali nucleari ucraine sono state «scollegate» dalla rete elettrica dopo gli attacchi russi. «A causa di un calo di frequenza nel sistema energetico ucraino, è stato attivato il sistema di protezione di emergenza nelle centrali nucleari di Rivne, Pivdennooukraïnsk e Khmelnitski, che ha portato alla disconnessione automatica di tutte le unità di produzione», ha comunicato Energoatom su Telegram.

L'inverno potrebbe causare nuove ondate di profughi

Intanto un funzionario europeo, in vista del Consiglio straordinario sugli affari interni di venerdì, ha annunciato che gli Stati membri dell'Ue «devono essere pronti» ad accogliere un nuovo flusso di rifugiati dall'Ucraina.

Questo perché «milioni di persone» sono ora al freddo ed è possibile che nelle prossime settimane, con il precipitare dell'inverno, si verifichino «nuove partenze».

SDA