Russia

Lavrov, la Nato è sempre alla ricerca di un nemico esterno

SDA

1.7.2022 - 11:31

Sergey Lavrov usa parole dure nei confronti della Nato.
Keystone

«La Nato è sempre stata alla ricerca di un nemico esterno, in gran parte a causa della necessità di preservare la 'raison d'être' della Nato che (...) è scomparsa quando l'Organizzazione del Trattato di Varsavia e l'Unione Sovietica hanno cessato di esistere».

SDA

1.7.2022 - 11:31

Lo ha affermato il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov durante un incontro con gli studenti e il personale docente dell'Università Statale Bielorussa.

«Ora dicono che la Nato dovrebbe acquisire una dimensione globale dal punto di vista della responsabilità per la sicurezza in tutto il mondo, quando parlano della regione indo-pacifica e hanno appositamente ideato questo termine per cercare di attirare anche l'India nelle loro reti e quindi la Nato dovrebbe essere responsabile della sicurezza anche in quella parte del mondo», ha aggiunto Lavrov, come riporta la Tass.

«In altre parole, non nascondono nemmeno che la prossima linea di difesa di questa cosiddetta alleanza difensiva sarà nel Mar Cinese Meridionale, perché la Cina è già indicata nei documenti finali del vertice di Madrid, che si è concluso l'altro giorno, come una sfida importante, sistemica e a lungo termine», ha sottolineato Lavrov.

SDA