Agente sparò a un richiedente asilo uccidendolo: è decreto d'abbandono

SwissTXT

12.11.2019

Nella foto i mezzi della polizia presso lo stabile di Piazza Municipio 5 dove nella notte del 7 ottobre 2017, a seguito di un problema di ordine pubblico, un agente uccise una persona.
Keystone / Archivio

È ufficiale il decreto di abbandono in relazione all'intervento di polizia che avvenne la notte del 7 ottobre 2017 in una struttura privata che ospita asilanti a Brissago e che vide la morte di un richiedente l'asilo dello Sri Lanka.

Lo ha comunicato, martedì, il Ministero pubblico specificando che il procuratore pubblico Moreno Capella ha lasciato cadere l'accusa di omicidio intenzionale in quanto l'agente che aprì il fuoco ha agito per legittima difesa e nei limiti consentiti dalla legge.

Sul caso fu aperta un'inchiesta d'ufficio per chiarire le responsabilità da parte del poliziotto e gli accertamenti furono svolti dagli specialisti della polizia scientifica di Zurigo.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page