Grigioni

Coira revoca alcuni dei provvedimenti anti Covid

Swisstxt

9.2.2022 - 09:22

La mascherina non sarà più obbligatoria nelle scuole grigionesi
Keystone

Il Governo retico ha deciso mercoledì di revocare i provvedimenti cantonali in materia di Covid per contenere la pandemia.

Swisstxt

9.2.2022 - 09:22

Da domani, giovedì 10, cade l’obbligo d’indossare la mascherina nelle scuole obbligatorie, mentre dalla serata di venerdì 11 saranno sospesi i test nelle aziende e nelle scuole.

Le autorità grigionesi sottolineano che si tratta degli effetti dovuti al «miglioramento della situazione pandemica e alla situazione meno critica negli ospedali», mentre la struttura di condotta cantonale «sarà adeguata e riorganizzata». In merito ai test, da inizio marzo faranno stato le raccomandazioni dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Coira ricorda che nonostante l’elevato numero di contagi provocati da Omicron, i nosocomi cantonali non hanno subito un sovraccarico e il tasso d’occupazione dei reparti di cure intense è diminuito costantemente.

Secondo il Governo dei Grigioni, alla base di tale andamento potrebbe esserci «l’elevato livello d’immunità presente tra la popolazione a seguito di vaccinazione o guarigione».

Le autorità retiche segnalano di aver adottato 190 decreti «per proteggere la salute della popolazione e l’economia in relazione al Covid», rimarcando di essere consapevoli che la gestione della pandemia è stata stancante per i cittadini, l’economia e la società, ma grazie «all’elevato grado di responsabilità individuale e al comportamento disciplinato della popolazione è stato possibile evitare il sovraccarico delle strutture sanitarie».

Swisstxt