Condannato agente di cambio

SwissTXT

9.11.2017 - 13:21

SwissTXT

Il Ministero pubblico della Confederazione ha condannato un intermediario finanziario attivo presso un'agenzia di cambio di Pregassona per "carente diligenza in operazioni finanziarie e diritto di comunicazione" al pagamento, sospeso con la condizionale, di 70 aliquote giornaliere di 100 franchi e a una multa di 1'500 franchi.

Tra il 7 e il 28 maggio 2015, riporta la newsletter d'informazione giudiziaria Gotham City, l'uomo ha cambiato in totale quasi 700'000 euro senza i necessari controlli d'identità. I fondi sono stati forniti da Filippo Magnone, implicato in Italia nell'inchiesta sulla cosiddetta "banca della camorra".

Tornare alla home page

SwissTXT