COVID-19: sempre più contagi in Ticino e nei Grigioni

Swisstxt / pab

18.10.2020 - 12:45

La diminuzione dei nuovi contagi «è una priorità assoluta» per la task force Covid-19 istituita dal Consiglio federale (foto d'archivio)
Keystone

Continua la crescita dei nuovi contagi in Ticino e nei Grigioni, con rispettivamente 150 e 30 nuove infezioni. La Confederazione ha indetto per le 14h15 una conferenza stampa in cui presenterà nuove misure per lottare contro la pandemia da COVID-19.

Mentre il Governo federale si è riunito in mattinata a Berna in una seduta straordinaria dedicata interamente all'emergenza sanitaria provocata dalla pandemia, in Ticino e nei Grigioni sono state rese note le nuove cifre sui contagi.

In Ticino sono stati computati nelle ultime 24 ore 150 contagi da coronavirus in più.

Il numero complessivo delle infezioni finora accertate nel cantone sale così a 4’491 casi. Sempre rispetto a ieri non sono stati registrati ulteriori decessi a causa della patologia. In aumento invece, dal 938 a 940, il numero delle persone dimesse dalle cure ospedaliere.

Sono invece 30 i nuovi casi di coronavirus registrati nei Grigioni nelle ultime 24 ore (sabato erano 29), per un totale di 1’446 dall’inizio della pandemia.

Sei persone risultano essere ancora ricoverate e una di queste ha potuto lasciare il reparto di cure intense. I casi attivi attualmente sono 227. Il numero di morti è fermo a 50 dal mese di giugno. Si trovano in quarantena 646 persone e sono 227 quelle in isolamento.

Tornare alla home page