Covid

Covid: vaccino o test sierologico per i bambini? Pareri a confronto

SwissTXT / red

22.1.2022

Immagine illustrativa/archivio.
Ti-Press

I test sierologici permettono di capire se una persona possiede gli anticorpi contro il Covid, oppure se ha contratto la malattia anche se non ha avuto sintomi. I test, però, che sono un'alternativa alla vaccinazione dei bambini, non sono rimborsati e per molte famiglie la spesa non è indifferente.

SwissTXT / red

22.1.2022

Come riportato dalla RSI, per molte famiglie l’alternativa alla vaccinazione dei bambini è il test sierologico: un piccolo prelievo di sangue permette di capire se il bambino ha o meno gli anticorpi, ossia se ha già fatto la malattia e quindi se non necessita del vaccino. Un test che però non è coperto dalla cassa malati, in quanto per la Confederazione non è necessario.

I costi dei test presentano grosse differenze tra laboratorio e laboratorio: i costi si aggirano dai 50 fino ai 100 franchi anche se il test e le relative valutazioni sono le stesse.

Secondo la Confederazione non è necessario fare un test sierologico prima della vaccinazione, perché non c’è nessun problema a vaccinare un bambino, anche nel caso abbia già contratto la malattia da Covid, e che questa non sia stata rilevata. Non è stata data nessuna indicazione di testare i bambini prima di vaccinarli, e per questa ragione la Confederazione non si assume i costi dei test.

Alcuni pediatri però insistono: un test sierologico potrebbe far risparmiare i costi della vaccinazione per l’intera società. Non è possibile però fare un confronto tra i costi del vaccino e del test sierologico, perché i costi del vaccino sono sconosciuti.

Resta il fatto che per molte famiglie i costi del test ha un peso sul budget familiare.