Nel Nord Italia

Il vento causa danni nel Nord Italia, si stacca parte del tetto della stazione Centrale di Milano

ATS / sam

7.2.2022 - 14:31

Vigili del fuoco in azione nel Nord Italia a causa del vento
Vigili del fuoco in azione nel Nord Italia a causa del vento
Twitter Vigili del fuoco

Il vento che ancora adesso sta imperversando su buona parte della Svizzera, e anche in Ticino, creando non pochi disagi (tra cui anche ai pompieri che stanno lottando contro l'incendio sul Monte Gambarogno), ha causato problemi e provocato danni anche nel Nord Italia.

ATS / sam

7.2.2022 - 14:31

Il vento sta infatti colpendo anche tutta la provincia di Varese, dove sono già in azione i vigili del fuoco per incendi e strutture scoperchiate. A Laveno Mombello il danno maggiore lo ha subito una scuola elementare, il cui tetto è stato in parte scoperchiato da raffiche di oltre 90 km orari. Per permettere le operazioni di rimozione dei detriti, alcune classi sono state fatte sfollare.

Pochi chilometri più in là è stata chiusa temporaneamente una tensostruttura riservata ai tamponi per il Covid, fortemente danneggiata dal vento. Sempre a causa del forte vento si è sviluppato un incendio nel sottobosco di Malnate (Varese), che attualmente è arrivato a lambire oltre due ettari di terreno. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco.

Nel legnanese e a Uboldo si sono registrati diversi casi di alberi abbattuti dalle raffiche, anche in questo caso rendendo necessario l'intervento dei pompieri e dei volontari della protezione civile.

In totale i vigili del fuoco hanno effettuato 400 interventi per forti raffiche di vento in tutta Italia, in particolare in Lombardia. Lo rendono noto gli stessi pompieri su Twitter specificando che le maggiori criticità sono state riscontrate a Milano, Monza, Varese e Como.

Si stacca una parte del tetto della stazione Centrale di Milano

Spostandoci un po' più a sud, un pezzo della copertura del tetto della stazione Centrale di Milano si è staccato a causa del forte vento. I tecnici stanno verificando l'entità del danno e al momento sono stati allestiti dei percorsi per far entrare e uscire dalla stazione i passeggeri in sicurezza.

Il vento ha sradicato anche le bandiere dell'Italia, della Lombardia e dell'Unione Europea poste sopra l'ingresso del Consiglio regionale in via Filzi, che è stato transennato.

Intorno alle 11 erano circa un centinaio gli interventi gestiti dai Vigili del fuoco di Milano a causa del forte vento che da alcune ore sta interessando la metropoli lombarda e parte dell'hinterland.

Le attività di soccorso - spiegano in una nota i Vdf - sono rivolte principalmente alla rimozione dei rami di alberi caduti, antenne di condomini, impalcature, cornicioni pericolanti e tegole.

A Segrate i vigili del fuoco hanno fatto sfollare un asilo nido il cui tetto, a causa delle forti raffiche, si è divelto.

Il comunicato del Comune di Milano

Post FB

Coppia travolta da un albero nel Milanese

Due persone, un uomo e una donna, sono stati travolti e feriti da un albero crollato a Rho. L'uomo, 64 anni, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Niguarda in codice rosso.

Secondo le prime informazioni del 118 i due si trovavano a piedi in piazza della Libertà quando sono stati colpiti. Il 64enne ha riportato uno schiacciamento addominale, alle gambe e a una spalla, mentre la donna, di 66 anni, è stata sfiorata riportando traumi alla schiena e a un ginocchio.

È stata portata al pronto soccorso a Rho in codice verde per delle contusioni lievi. Sul posto anche i carabinieri.

ATS / sam