Covid-19: tre nuovi casi in Ticino e due nei Grigioni

SwissTXT

5.8.2020 - 10:00

Immagine d'illustrazione
Marijan Murat/dpa/Symbolbild

Le autorità ticinesi hanno annunciato mercoledì tre nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore.

Il totale da inizio pandemia sale a 3'445, mentre è invariato da tempo il bilancio dei morti, che sono 350.

La situazione negli ospedali non è mutata rispetto alla vigilia: ci sono due pazienti ricoverati (nell'ultimo mese non sono mai stati più di sei, mentre al momento del picco si era superata quota 400).

I reparti di terapia intensiva non ospitano alcun malato di COVID-19, mentre rimane invariato a 922 il numero dei dimessi da febbraio a oggi.

La situazione nei Grigioni

Nel canton Grigioni invece sono saliti a 934 i casi conteggiati dall'inizio della pandemia di coronavirus.

L'ultimo aggiornamento delle autorità cantonali fa stato di due nuovi contagi. I casi attivi – e di conseguenza le persone mantenute in isolamento – scendono da 30 a 28 (uno solo nel Moesano, la regione più toccata è quella di Imboden con 8), mentre sono in 70 coloro che si trovano in quarantena in seguito a contatti a rischio.

Rimane invariata la situazione negli ospedali, dove è ricoverato un unico paziente affetto da COVID-19. Le sue condizioni non sono tali da richiedere la terapia intensiva né tantomeno la ventilazione artificiale.

Tornare alla home page