È morto l'ex consigliere di Stato Argante Righetti

Swisstxt / pab

15.11.2020 - 15:46

Argante Righetti in un'immagine di una decina di anni fa
tipress

Lutto nel mondo politico ticinese per la morte di Argante Righetti, esponente dell'ala radicale del PLRT. L'ex consigliere di Stato è deceduto all'età di 91 anni. 

Lo anticipa la Regione. Righetti, che era originario di Lumino, era nato il 21 dicembre del 1928. Era ospite della casa anziani Greina di Bellinzona.

Già dagli anni '50 militò nelle file dei giovani liberali. Poi divenne procuratore pubblico. Ed in seguito, per 15 anni a partire dal 1964, quando subentrò a Franco Zorzi, morto sul ghiacciaio del Basodino, ricoprì la carica di consigliere di Stato.

Una volta in carica, ricorda la Regione, giornale con il quale collaborò per molti anni, diede grande impulso, tra le altre opere, allo sviluppo della rete autostradale e alla pianificazione ubanistica. Il foglio bellinzonese rammenta pure come il suo contributo sia stato importante nel mondo della scuola, con la famosa battaglia vinta, nel 2001, a difesa della scuola pubblica dagli attacchi della scuola privata.

La Regione ricorda inoltre come Righetti, con l'amico Sergio Salvioni, portò a termine la creazione dell'Azienda elettrica ticinese (Aet). Ricoprì la carica di Procuratore pubblico dell'allora giurisdizione del Sopraceneri.

Concluse la sua lunga carriera politica nel 1999 sui banchi del Gran Consiglio, dopo essere stato anche primo cittadino..

Tornare alla home page

Swisstxt / pab