Il governo retico è soddisfatto delle decisioni del Consiglio federale

danu, ats

15.4.2021 - 10:01

Finalmente sorridenti i due Consiglieri di Stato Peter Peyer, ministro della sanità, e Marcus Caduff, direttore dell'economia pubblica, dopo le decisioni di ieri del Consiglio federale.
Keystone

Ieri il governo grigionese ha preso atto con soddisfazione delle misure di allentamento decise dal Consiglio federale riguardo al coronavirus. L'esecutivo retico trova conferme rispetto a quanto praticato finora nel proprio cantone.

danu, ats

15.4.2021 - 10:01

«Siamo soddisfatti delle decisioni del Consiglio federale», ha dichiarato ai media il direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità Peter Peyer (PS). Gli allentamenti concordati corrispondono in gran parte a quanto prospettato nei Grigioni.

«Anche se la stagione sciistica è finita, per i Grigioni l'apertura delle terrazze dei ristoranti, a partire da lunedì prossimo, è sicuramente un decisione interessante», ha spiegato il Consigliere di Stato Marcus Caduff (PDC). «Poi nel nostro cantone non abbiamo soltanto destinazioni sciistiche, ma anche città e villaggi», ha aggiunto il capo del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità.

Per i ristoranti la situazione rimane comunque difficile, in particolare la questione della redditività di una terrazza aperta. I ristoranti possono comunque beneficiare ancora dei pagamenti per i casi di rigore e sulla soluzione del lavoro a tempo ridotto.

Bere una birra in modo controllato

«L'apertura delle terrazze permette perlomeno di gustarsi una birra in modo controllato, invece di affollarsi lungo i vicoli con i bicchieri in mano», ha aggiunto il ministro della sanità grigionese Peter Peyer. «Anche sotto questo aspetto l'apertura è sicuramente un buon passo».

«Ora il Consiglio federale sta argomentando sull'apertura delle terrazze come il Cantone dei Grigioni aveva già fatto in febbraio», ha ricordato Caduff. «Allora i Grigioni avevano avuto la peggio nella controversia sul mantenimento delle terrazze aperte nelle stazioni sciistiche. La giustificazione di ieri del Consiglio federale ci reca una certa soddisfazione».

Secondo il ministro dell'economia, il Cantone dei Grigioni trova una conferma anche per quanto riguarda la sua strategia relativa ai test a tappeto, specie nelle aziende. Infatti il Consiglio federale sta allentando notevolmente i requisiti di quarantena per quelle ditte che effettuano regolarmente i test. Il Cantone pratica questa modalità già da alcune settimane.

danu, ats