Onore a Jürg Michel e alla Valposchiavo

danu, ats

17.9.2021 - 15:44

L'Unione arti e mestieri grigionese ha assegnato il "Premio per l'innovazione 2021" al "Progetto 100% Valposchiavo".
Keystone

L'assemblea dei delegati dell'Unione grigionese delle arti e mestieri si è tenuta oggi a Vicosoprano, in Val Bregaglia, alla presenza di oltre cento delegati. Onorificenze al direttore uscente Jürg Michel e alla Valposchiavo per il «Premio dell'innovazione 2021».

danu, ats

17.9.2021 - 15:44

Finalmente la Val Bregaglia ha potuto ospitare l'assemblea dei delegati dell'Unione grigionese delle arti e mestieri (UGAM). Per ben due anni era stato rimandato l'appuntamento: a causa della scomparsa inaspettata e prematura del presidente del sodalizio Herbert Stieger prima, e successivamente per la pandemia.

Il presidente in carica Viktor Scharegg è stato confermato alla guida dell'UGAM, mentre Rudolf Pazeller, Baseli Werth e Jürg Michel sono stati nominati soci onorari. Grande ricambio all'interno del comitato cantonale, in pratica un vero e proprio cambio di generazione, con la nomina di ben 10 nuovi membri.

L'ex direttore dell'UGAM Jürg Michel è stato accomiatato in pompa magna. La sua importante attività alla guida del settore economico grigionese è durata ben 24 anni, dopo aver lasciato il suo ruolo di segretario del Dipartimento delle finanze e del militare dei Grigioni.

L'incontro dei commercianti e degli artigiani grigionesi si è concluso con un conferenza breve del veterinario, insegnante e ricercatore culturale Marco Giacometti, incentrata sullo «Sviluppo sociale ed economico della Bregaglia».

Premio dell'innovazione 2021

La Valposchiavo è sugli scudi con il suo il suo «Progetto 100% Valposchiavo». Oggi a Vicosoprano (GR) l'UGAM le ha conferito il «Premio dell'innovazione 2021». Il «Progetto 100% Valposchiavo» si è distinto per lo spirito creativo e innovativo, per la valorizzazione della produzione locale delle materie prime, per l'elaborazione dei prodotti direttamente all'interno della regione e per la loro promozione in tutta la Svizzera e all'estero: dal formaggio ai salumi, dalle tisane ai piccoli frutti, dai biscotti, ai «pizzoccheri», ai «capunet», ai «taiadin».

Nella sua laudatio il membro della direzione dell'UGAM Jan Koch ha elogiato ed evidenziato anche la virtuosa e proficua collaborazione fra il settore agricolo, quello turistico, quello gastronomico, nonché quello del commercio e dell'artigianato.

A nome del «Progetto 100% Valposchiavo», il direttore della Regione Bernina Francesco Vassella ha spiegato che «l'innovazione non deve per forza giungere sempre dalla Silicon Valley, ma può avvenire anche in una regione periferica dei Grigioni».

danu, ats