Due morti e balzo di pazienti in Ticino, nei Grigioni i contagi non rallentano

Swisstxt

26.11.2021 - 10:29

La situazione pandemica si fa sempre più seria sia nei Grigioni che in Ticino, dove si registrano due nuove vittime del Covid e dove, in sole 24 ore sono state ospedalizzate dieci persone.

Cinq cantons ont jusqu'ici demandé le soutien de l'armée pour lutter contre le coronavirus.
Immagine d'illustrazione: un paziente malato di Covid curato a La Carità nel 2020. 
KEYSTONE/Ti-Press/archivio

Swisstxt

26.11.2021 - 10:29

Il Covid, dati alla mano, continua a preoccupare anche in Ticino: nelle ultime 24 ore sono infatti stati segnalati due ulteriori decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 1'010 vittime. Uno dei due riguarda un ospite di una casa per anziani.

Anche le ospedalizzazioni confermano il trend negativo, con 10 pazienti ricoverati tra ieri e oggi che portano il totale dei ricoveri a causa del Covid-19 a 66. Sono invece sempre 7 le persone nei reparti di terapia intensiva.

Sul fronte dei contagi vengono inoltre segnalati 148 nuovi casi di Covid, due in meno rispetto a ieri e poco sotto i 157 di mercoledì; un dato che non si vedeva dallo scorso gennaio.

Contagi sempre molto alti nei Grigioni

Non si ferma la corsa dei contagi da Sars-CoV-2 nei Grigioni, ma al contempo si registra una frenata nei ricoveri. Le nuove infezioni toccano infatti una nuova cifra record con 293 casi, il massimo registrato da inizio pandemia, mentre non sono segnalati decessi.

Notizie leggermente migliori arrivano invece dal fronte ospedaliero, dove si regista una dimissione e le persone ricoverate in tutto il cantone per Covid-19 sono ora 39. Invariata invece la situazione nelle terapie intense, dove sono sempre presenti tre pazienti, di cui due assistiti con la respirazione artificiale.

Attualmente in territorio retico ci sono 1'926 casi attivi, mentre 1'643 persone sono in quarantena.

Swisstxt