S'aggrava la situazione in Ticino e nei Grigioni: più morti, più ricoveri e più classi in quarantena

Swisstxt

6.12.2021 - 11:15

Immagine d'illustrazione (foto d'archivio).
KEYSTONE/AP/Antonio Calanni

Non accenna minimamente a migliorare la situazione pandemica nei Grigioni e in Ticino, dove ci sono stati ben tre morti. Nei due cantoni si registra un'impennata di ospedalizzazioni. In Ticino altre 20 classi in quarantena.

Swisstxt

6.12.2021 - 11:15

Il weekend appena trascorso ha confermato la tendenza negativa delle cifre relative alla pandemia in Ticino.

Tra venerdì e domenica sera le autorità sanitarie cantonali hanno registrato altri 404 contagi da Covid, 10 ricoveri e 3 decessi legati al Covid-19.

Il numero dei pazienti in ospedale è salito a 77 con 11 persone che necessitano delle cure garantite nei reparti di terapia intensiva. Nelle ultime quattro settimane il numero dei contagi settimanali è passato da 370 a 1'121.

Nelle case anziani ticinesi vengono segnalate tre positività e un'ospedalizzazione in più. Attualmente i residenti positivi sono 4 distribuiti in 2 istituti.

Oltre 60 classi in quarantena

Lunedì sono state inoltre comunicate anche le quarantene di classe, quelle già in corso e quelle nuove ordinate tra venerdì e domenica. In totale si tratta di 62 sezioni.

Dall'aggiornamento ad opera del Dipartimento educdazione, cultura e sport emerge che altre 20 classi delle scuole comunali sono state «fermate» per una settimana. 

Le sedi toccate (con una, 2 o 3 classi come alle elementari di Biasca) si trovano a: Bellinzona (Nord), Monte Carasso, Morbio Inferiore, Pregassona-Bozzoreda, Bassa Vallemaggia, Lavertezzo Piano, Gordola, Losone, Riviera-Osogna, Agno, Sessa, Paradiso, Biasca Croce, Biasca, Cadenazzo e Stabio.

Grigioni, 10 ricoveri in un sol giorno

Nei Grigioni si sono registrati in 24 ore un decesso e 135 nuovi contagi (24'069 da inizio pandemia). Il totale delle vittime passa a 211 unità dall’inizio della pandemia, mentre i casi attivi nel cantone sono 2'222, 42 in meno rispetto a domenica.

Aumenta di dieci pazienti il numero dei ricoveri in ospedale (62), mentre in terapia intensiva ne restano sempre cinque, quattro dei quali sottoposti a respirazione artificiale.

Nel cantone 2’222 persone sono isolate poiché positive e altre 1’605 sono in quarantena. Quasi tutte le regioni sono fortemente toccate dalla pandemia e tra queste spiccano Praettigau/Davos (28 nuovi contagi) e Landquart (22).

Swisstxt