In aula per tentato omicidio

SwissTXT

2.11.2017 - 12:01

SwissTXT

Un 24enne svizzero e un 25enne italo-brasiliano domiciliati nel Luganese dovranno presto rispondere dell'accusa di tentato omicidio. I fatti risalgono alla mattina del 24 febbraio. I due stavano rientrando con la vittima dal carnevale di Bellinzona quando, a Gravesano, scoppiò il putiferio. A scatenare l'aggressione il debito di 280 franchi che il 21enne aveva con uno di loro. Il giovane ricevette una scarica di pugni alla testa. Incamminatosi verso casa, lo investirono con l'auto. Poi una nuova serie di colpi mentre era in terra. Gli imputati contestano l'accusa ipotizzata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

Tornare alla home page

SwissTXT