Investimento da 50 mio

La ferrovia del Monte Generoso si rinnova

SwissTXT / pab

2.11.2019 - 18:36

Il simbolico primo colpo di pala con, da sinistra, Samuele Cavadini (sindaco di Mendrisio), Samantha Martinelli (vicedirettrice Ferrovia Monte Generoso), Massimo Bosisio (capo esercizio Ferrovia Monte Generoso) e Lorenz Brügger (direttore della Ferrovia).
Ti-Press

La ferrovia del Monte Generoso si rinnova.

Con il primo simbolico colpo di badile, per mano del direttore della ferrovia Lorenz Brügger e del sindaco di Mendrisio Samuele Cavadini, sabato sono infatti partiti i lavori per la sostituzione dell'intera sovrastruttura ferroviaria sui 9 chilometri del percorso: dai 273 metri di quota a Capolago sino ai 1614 del Fiore di Pietra di Mario Botta.

Investimento da 50 milioni di franchi

Considerando proprio la costruzione del celebre architetto ticinese, e i 25 milioni che serviranno per il rifacimento ferroviario, gli investimenti della Migros – proprietaria della ferrovia, finanziata con il «Percento culturale» – per il «rinnovo» della montagna del Mendrisiotto arrivano a circa 50 milioni di franchi.

I lavori si rendono necessari per ragioni di sicurezza e dureranno 4 anni, meteo permettendo, periodo durante il quale la stagione turistica verrà giocoforza accorciata, proprio per agevolare i lavori che verranno svolti ogni anno tra novembre e marzo.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT / pab