Guerra in Ucraina

L'amante di Putin è in Ticino? Berna risponde 

Swisstxt/ Red.

25.3.2022

Alina Kabaeva of Russia performs with a Rope in the final round of the Aeon Cup 2002 rhythmic gymnastics club championships in Tokyo, Sunday, Sept. 15, 2002. Kabaeva won individual competition. (AP Photo/Shizuo Kambayashi)
Alina Kabaeva vent'anni fa.
KEYSTONE/AP Photo/Shizuo Kambayashi

Alina Kabaeva, l'amante di Putin, ha partorito in Ticino nel 2015 il terzo figlio avuto dal presidente russo, alla clinica Sant’Anna di Sorengo. Recentemente, in molti sostenevano che la donna si stesse nascondendo in Svizzera. Berna ha effettuato dei controlli. Lo riporta la RSI.

Swisstxt/ Red.

25.3.2022

Dall'inizio della guerra in Ucraina in molti si domandano che fine abbia fatto la ex stella della ginnastica. È stata anche creata una petizione online per chiedere alla Svizzera di rispedirla in Russia e «unirla al suo Führer». 

Ne aveva parlato per primo Page 6 del New York Post, affermando, insieme all'inglese Mirror, che secondo dei testimoni Kabaeva si trovava in uno chalet svizzero di alta sicurezza, nelle Alpi o nei monti di Lugano. 

La risposta di Berna

La questione della presenza della donna e i possibili danni per la Confederazione, secondo la RTS citata dalla RSI, era all'odine del giorno di giovedì per la task force sull'Ucraina del Consiglio federale. 

Berna ha comunicato per iscritto che «il Dipartimento federale di giustizia e polizia non ha alcuna indicazione che questa persona si trovi in Svizzera. I controlli necessari sono stati effettuati».

Per alcuni tabloid però questo non esclude la sua presenza nascosta, magari con un nome falso. Secondo queste voci, Kabaeva si potrebbe trovare, oltre che in Ticino, a Gstaad, nei Grigioni o nelle zone più esclusive di Zurigo. 

Un'unica certezza: la donna non è rintracciabile. Il suo nome, inoltre, non si trova nemmeno nelle innumerevoli liste di sanzioni alla Russia.