Ticino Sospettata di frode, Lastminute.com cambia i vertici

es, ats

17.11.2022 - 16:33

Nella foto l'entrata della Lastminute lungo Corso San Gottardo 30 a Chiasso (foto d'archivio). 
Nella foto l'entrata della Lastminute lungo Corso San Gottardo 30 a Chiasso (foto d'archivio). 
© Ti-Press / Benedetto Galli

Lastminute.com, società attiva nel settore dei viaggi online con sedi ad Amsterdam e a Chiasso, da mesi sui giornali per una sospetta frode legata alle indennità per lavoro ridotto, ha deciso di sostituire quasi tutti i suoi vertici.

es, ats

17.11.2022 - 16:33

Da luglio l'impresa è sospettata di aver ottenuto indebitamente indennità di disoccupazione parziali durante la pandemia di Covid-19. Il ministero pubblico del Canton Ticino ha aperto un'inchiesta e diversi top manager sono stati posti in detenzione preventiva.

Uno di essi è il fondatore della società, principale azionista ed ex presidente della direzione Fabio Cannavale. Sebbene sia stato rilasciato di recente, oggi, giovedì, Lastminute.com ha annunciato le sue immediate dimissioni da membro esecutivo del consiglio di amministrazione (CDA).

Il fondatore getta però ancora un'ombra sull'azienda. Per il momento non si sa se lui e altri ex membri della direzione saranno condannati: «Le indagini sono ancora in una fase iniziale», ha dichiarato ai media il direttore finanziario Sergio Signoretti. Inoltre Cannavale è ancora l'azionista più importante della società. Secondo informazioni fornite in passato, l'ex CEO controlla il 72% di Freesailors, che a sua volta detiene il 52% dell'azienda.

«Cannavale dovrebbe continuare a detenere le sue quote»

La situazione non dovrebbe cambiare tanto presto. «Freesailors rimane il nostro principale azionista e Cannavale dovrebbe continuare a detenere le sue quote in Freesailors», ha dichiarato ai media il membro del consiglio di amministrazione (CDA) Javier Pérez Tenesa. Allo stesso tempo, egli ha sottolineato che il management della società opera in modo completamente indipendente da tutti gli azionisti.

E ora interverranno dei cambiamenti ai vertici: in occasione di un'assemblea generale straordinaria convocata per il 21 dicembre gli azionisti potranno eleggere Yann Rousset a nuovo presidente del CDA, Luca Concone a nuovo CEO nonché altri quattro nuovi candidati nell'organo di sorveglianza.

Gli affari migliorano

La riorganizzazione ha messo in ombra il fatto che gli affari stanno migliorando per lo specialista online di vacanze, duramente colpito durante l'emergenza Covid al pari dell'intero settore dei viaggi. Nel terzo trimestre il fatturato si è attestato a 82 milioni di euro, quasi il 50% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, il che significa che la società non è più tanto lontano dai livelli pre-pandemici.

In estate, gli affari hanno subito un rallentamento a causa della recessione e della guerra in Ucraina. Ma il management è fiducioso che la situazione continuerà a migliorare. E a partire dal 2024 si dovrebbe finalmente tornare ai livelli pre-crisi, almeno nel mercato più importante, l'Europa, ha spiegato Signoretti.

In ogni caso nei primi nove mesi del 2022 l'azienda ha registrato una perdita netta di quasi 9 milioni di euro. Ciò ha anche a che vedere con il procedimento in corso: ha infatti costituito accantonamenti per 34 milioni di euro, spingendo il risultato in rosso. Secondo lastminute.com l'importo rappresenta probabilmente l'obbligo finanziario massimo.

es, ats