Lugano studia protezioni fisse

SwissTXT

25.11.2017 - 21:07

©Tipress
SwissTXT

Blocchi di cemento nei punti caldi della città.

Proteggeranno i mercatini natalizi dei più grandi agglomerati urbani del nord delle alpi. E in Ticino? A Locarno per la conformazione di piazza Grande i blocchi non sono necessari. A Lugano la sicurezza sarà aumentata mediante più agenti e la chiusura con barriere dei punti sensibili. Ma presto la città potrebbe essere la prima a dotarsi di un sistema per evitare attentati con veicoli. La conferma arriva dal comando della polizia cittadina: "Stiamo studiando dei dispositivi fissi e automatici per chiudere fisicamente i luoghi a rischio, questo senza il bisogno di trasportare ogni volta delle barriere".

Tornare alla home page

SwissTXT