Maltrattava i bimbi, condannata una maestra d'asilo a Como

SDA

16.10.2021 - 11:27

Si parlava di strattonamenti, modi bruschi e linguaggio inappropriato.
Immagine d'illustrazione
archivio Ti-Press

Un anno e 10 mesi di carcere è la pena inflitta dal Tribunale di Como a una maestra di 44 anni, in servizio in un asilo di un quartiere comasco, denunciata quattro anni fa da alcuni genitori.

SDA

16.10.2021 - 11:27

L'imputata ha ottenuto i benefici della condizionale, a patto che si sottoponga a un percorso di formazione. L'indagine, come riporta La Provincia di Como, ebbe origine dalla denuncia di un padre che, nella primavera del 2017, all'uscita dell'asilo del figlio, aveva notato la guancia del bimbo arrossata. Il piccolo aveva risposto di essere stato preso a schiaffi dalla maestra «perché a volte facciamo i monelli».

Del caso si erano occupati gli agenti della Squadra mobile che avevano posizionato, all'insaputa delle insegnanti, una telecamera all'interno dell'asilo. Le immagini avevano ripreso l'insegnante mentre portava fuori dalla classe uno degli alunni tenendolo per un orecchio e registrato urla verso i piccoli costretti a stare in silenzio e immobili al banco per diversi minuti.

La Procura non aveva mai preso alcun provvedimento a carico della maestra che ha sempre negato le accuse.

Al processo era anche stata depositata una lettera con le firme di una decina di genitori che la definivano una brava maestra.

Il difensore della donna, Giuseppe Colucci, aveva fatto acquisire al giudice la sentenza di patteggiamento a due anni a cui era stato sottoposto uno dei due papà che avevano presentato denuncia per maltrattamenti in famiglia in quanto avrebbe sottoposto a percosse la moglie e la suocere, anche davanti al figlio piccolo.

SDA