Trasporto ferroviario

Linea di montagna del San Gottardo, «Miriamo a pendolari e turisti»

SwissTXT

29.11.2019 - 11:08

Un treno della Südostbahn (Archivio)
Un treno della Südostbahn (Archivio)

KEYSTONE/GAETAN BALLY

Tra poco più di un anno non saranno più i TILO a circolare fino a Erstfeld, ma i convogli della Südostbahn (SOB), che manterrà i collegamenti regionali sulla linea di montagna del S. Gottardo e introdurrà pure delle novità, presentate giovedì all'assemblea dell’Ente regionale di sviluppo Bellinzonese e valli.

In circolazione ci saranno 11 treni Traverso che effettueranno 16 collegamenti giornalieri tra Locarno e il nord delle Alpi, continuando a servire le attuali stazioni a nord di Bellinzona.

Zurigo e Basilea saranno raggiungibili senza cambiare. L'offerta sarà integrata nell'orario FFS e dei trasporti locali. «Miriamo ai pendolari e ai turisti», ha dichiarato Christoph Koelbe.

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT