Navigazione ferma al palo

SwissTXT

26.2.2018 - 18:02

©Ti-Press
Source: ©Ti-Press

La creazione di un consorzio che dovrebbe garantire la navigazione sul bacino svizzero del Lago Maggiore potrebbe anche non avvenire nei tempi previsti.

A ventilare questa ipotesi, in un comunicato diramato lunedì, è la Società Navigazione del Lago di Lugano. Tra due giorni scadranno i termini delle trattative, che fino ad ora non hanno permesso di "perfezionare l'accordo", poiché "sono emersi rilevanti ostacoli... che hanno considerevolmente rallentato il progetto". Alla luce di queste parole, quindi, improbabile sembra essere il rispetto della scadenza prevista del primo marzo, per la ripresa delle attività.

Tornare alla home page

SwissTXT