Non luogo a procedere per l'sms del giudice

Swisstxt

23.11.2020 - 17:18

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
archivio Ti-Press

Nel messaggino spedito dal giudice Mauro Ermani al procuratore generale Andrea Maria Balerna (uno degli elementi che ha suscitato interrogativi e discussioni nell'ambito della vicenda riguardante le nomine in seno al ministero pubblico ticinese) non c'è nulla di penalmente rilevante.

È quanto concluso dal pg sostituto Andrea Maria Balerna che lunedì ha reso noto di avere emanato un decreto di non luogo a procedere dopo aver valutato i contenuti della segnalazione del deputato da Matteo Pronzini a nome del gruppo MPS-POP-Indipendenti.

«Non ha aggiunto nulla a quanto già di pubblico dominio dai primi giorni di ottobre», rileva una nota.

Tornare alla home page

Swisstxt