Onorari che dividono ancora

SwissTXT

15.3.2018 - 16:02

Il fronte che raccolse le firme ora è diviso nel suo giudizio
Source: © Ti-Press / Pablo Gianinazzi

Il nuovo messaggio del Municipio di Bellinzona, che ha corretto al ribasso gli onorari bocciati in votazione in gennaio, non fa l'unanimità fra chi aveva promosso il referendum.

La soddisfazione è piena fra i ranghi di UDC e Lega, mentre il Movimento per il socialismo annuncia che non sosterrà nemmeno questa seconda proposta. Tuttavia, stavolta non raccolgierà firme. Le prime vedono accolte le richieste discusse con l'Esecutivo e si rallegrano del fatto che l'articolo 91 preveda un numero minimo di ore di lavoro da prestare. Il secondo considera le retribuzioni ancora troppo alte e criticano il cumulo senza controlli di reddito professionale e politico.

Tornare alla home page

SwissTXT