Crisi Ucraina

Presidio pro Russia a Bellinzona

Swisstxt

19.2.2022 - 18:21

Bellinzona: presidio contro la guerra in Ucraina. Nella foto, un momento del presidio contro la guerra in Ucraina organizzato dalla Gioventù Comunista. © Ti-Press / Samuel Golay
Nella foto, un momento del presidio contro la guerra in Ucraina organizzato dalla Gioventù Comunista a Bellinzona sabato 19 febbraio 2022.
© Ti-Press / Samuel Golay

La crisi ucraina suscita mobilitazione anche in Ticino. Oggi, sabato, scende in piazza a Bellinzona la Gioventù comunista all'insegna dell'appello «No alla guerra contro la Russia».

Swisstxt

19.2.2022 - 18:21

Oggi, sabato, in piazza Simen a Bellinzona si è tenuto un piccolo presidio organizzato dalla Gioventù comunista, per un appello contro la guerra contro la Russia.

Nell'appello pubblicato sulla pagina Facebook del gruppo si «denuncia la massiccia presenza della NATO in tutta Europa e in particolare a ridosso della Russia».

L'Alleanza atlantica, secondo i giovani comunisti, «va considerata come una forza di aggressione al servizio dell'imperialismo a guida statunitense» e chiedono che la Svizzera «ribadisca la propria neutralità».

Swisstxt