Lugano

Accoltellò il fidanzato, condannata a quattro anni

Swisstxt

10.5.2022 - 20:38

È stata condannata a 4 anni di detenzione, a Lugano, una giovane donna che lo scorso autunno tentò di uccidere il fidanzato ferendolo al collo con un coltello.

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
KEYSTONE / Ti-Press

Swisstxt

10.5.2022 - 20:38

La pena è sospesa per permetterle di curare con un trattamento stazionario il suo disturbo di personalità e la dipendenza da alcol e droghe.

Il giudice Mauro Ermani, che ha pronunciato la sentenza, ha definito l'amore fra l'imputata e il compagno come «tossico».

Quello dibattuto in aula non era stato infatti il primo episodio. Lei aveva già ricevuto decreti d'accusa in conseguenza di liti passate e la polizia era intervenuta a più riprese nella loro abitazione.

Ad esempio, riporta la RSI, la 30enne aveva già colpito il compagno con un coltello e con una bottiglia. Era stata anche ricoverata tre volte per superare i suoi problemi di dipendenza. Lui, da parte sua, le aveva tirato una stampella. 

Swisstxt