Fuga di notizie sui rimborsi, ipotesi di denuncia

SwissTXT

11.9.2018 - 19:05

Bellinzona, Palazzo delle Orsoline (archivio)
Ti-Press

"Purtroppo c'è stata una fuga di notizie e noi abbiamo dato incarico alle autorità competenti del cantone di esaminare quello che è accaduto per capire chi è la fonte.

Se si dovesse riuscire a individuarla procederemo con una denuncia penale". Sono parole di Fabio Bacchetta Cattori presidente della Sottocommissione finanze che martedì mattina si è chinata sulla fuga di notizie relativa alla perizia del giurista del Parlamento Tiziano Veronelli.

Il rapporto con le indicazioni per un'eventuale restituzione in particolare delle spese telefoniche dovrebbe essere pronto per la fine di ottobre, e approdare in Gran Consiglio a novembre.

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

SwissTXT