Semisvincolo, MPS fuori dal comitato

SwissTXT

14.2.2018 - 15:41

Il partito resta contrario alla realizzazione dell'opera
Source: ©Ti-Press/Alessandro Crinari

Il Movimento per il socialismo (MPS) lascia il comitato referendario contro la realizzazione del semisvincolo di Bellinzona.

La decisione viene motivata con l'annuncio di ricerca di 50 raccoglitori di firme a pagamento per il referendum, riportato da Ticinonline. Il partito, nella sua comunicazione, sottolinea che l'iniziativa è stata presa da forze politiche interne al comitato e che è schierato contro questa pratica. L'MPS, continuando a sostenere il referendum, ha quindi deciso di distanziarsi dal comitato. Sullo stesso tema Matteo Pronzini, deputato MPS, ha depositato un'iniziativa parlamentare per sanzionare il ricorso a raccoglitori di firme a pagamento.

Tornare alla home page

SwissTXT