Luganese

Adescava fanciulli sui social media, condannato 32enne del Luganese

Swisstxt

4.2.2022 - 14:44

Gli Svizzeri utilizzano gli smartphone sempre più a lungo
Immagine illustrativa/foto d'archivio
KEYSTONE/PETER KLAUNZER

Cinque anni di carcere e l'obbligo di un trattamento ambulatoriale: è questa la pena inflitta a un 32enne del Luganese processato oggi, venerdì, con rito abbreviato per le accuse di coazione sessuale, atti sessuali con fanciulli e pornografia.

Swisstxt

4.2.2022 - 14:44

La pena concordata è stata accolta dalla corte. L'imputato, reo confesso, era stata rinviato a giudizio a inizio gennaio e si trovava già in regime di espiazione anticipata della pena.

Il giovane, fra il 2016 e il 2020, aveva adescato attraverso i social network una cinquantina di adolescenti domiciliati in Italia. Da loro, sia maschi che femmine, si era fatto inviare centinaia di immagini a carattere sessuale.

Swisstxt