Ecco a cosa fare attenzione Nuova segnaletica per i cianobatteri nelle acque del Ceresio

Swisstxt / Red

21.6.2024 - 13:15

Una veduta aerea panoramica sul Lago Ceresio, nei pressi del Lido di Riva San Vitale e Capolago, dove nel 2023 la massiccia proliferazione dei cianobatteri ha fatto assumere alle acque una colorazione giallo verde. 
Una veduta aerea panoramica sul Lago Ceresio, nei pressi del Lido di Riva San Vitale e Capolago, dove nel 2023 la massiccia proliferazione dei cianobatteri ha fatto assumere alle acque una colorazione giallo verde. 
© Keystone-ATS / Ti-Press / Ti-

Il Laboratorio cantonale del Dipartimento della sanità e della socialità, in collaborazione con Acque sicure, ha lanciato venerdì una campagna di comunicazione al pubblico in caso di fioriture di cianobatteri nelle acque del lago Ceresio.

Swisstxt / Red

21.6.2024 - 13:15

Per comunicare con il pubblico, si legge nel comunicato, verranno utilizzati una cartellonistica informativa e un sistema di bandiere in caso di presenza di fioriture di cianobatteri.

Il primo livello di allerta corrisponde a un rischio moderato e verrà segnalato con una bandiera gialla. Significa che nelle aree limpide è ancora possibile fare il bagno. Ma i bambini piccoli, gli animali e persone dalla pelle sensibile dovrebbero evitare di entrare in acqua. 

Il secondo livello di allerta, che indica un rischio elevato, viene indicato con una bandiera rossa. Significa che l'acqua è molto torbida e quindi è meglio non entrarci.

Il portale dei dati ambientali dell'OASI presenta informazioni sulla qualità delle acque aggiornati in tempo reale da boe limnologiche e da sonde automatiche. 

Necessario incrementare i controlli

La qualità delle acque di laghi e fiumi viene monitorata da oltre 50 anni dalla Commissione Internazionale per la Protezione delle Acque Italo-Svizzere CIPAIS, ma di recente era sorta l'esigenza di incrementare i controlli tramite strumenti che fornissero dati in tempo reale.

Il sistema a bandiere e la cartellonistica sono stati messi a disposizione dei responsabili delle varie spiagge del Cantone ed è stato creato un portale dedicato al tema.

Quali sono i rischi legati ai cianobatteri?

Il Ceresio negli ultimi anni è stato soggetto a fioriture di cianobatteri, che causano danni ecologici ed economici. Se ci si espone ai cianobatteri si possono avere reazioni allergiche sulla pelle, problemi gastrointestinali o danni al fegato. 

Sono particolarmente a rischio gli animali, soprattutto i cani, e i bambini piccoli, che possono ingerire l'acqua per sbaglio.

I cianobatteri si accumulano, solitamente, in alcuni punti. La loro posizione può cambiare in fretta, anche solo nel corso di una giornata, quindi non è semplice gestire la comunicazione al pubblico.

Cartellone informativo.
Cartellone informativo.
DSS, acquesicure

Swisstxt / Red