Lago di Lugano

Lago di Lugano, un progetto per delle acque più pulite

SwissTXT/Red

22.3.2022

Luganese: turismo invernale, paesaggi invernali. Nella foto sullo sfondo montagne innevate nel luganese, prime luci sul Monte San Salvatore. In ombra golfo lago Ceresio, Lugano. © Ti-Press / Francesca Agosta
Lago Ceresio (foto d'archivio). © Ti-Press / Francesca Agosta
© Ti-Press / Francesca Agosta

Si sta per avviare il progetto italo-svizzero ACQuA Ceresio, che ha l'obiettivo di migliorare la qualità delle acque del bacino sud del Lago di Lugano. Il Canton Ticino e la SUPSI si sono associate alla provincia di Varese per la gestione, il monitoraggio e lo scarico delle acque.

SwissTXT/Red

22.3.2022

Come riportato dalla RSI, il progetto italo-svizzero ACQuA Ceresio per migliorare la qualità delle acque del bacino sud del Lago di Lugano sta per essere concretizzato.

Tramite degli interventi mirati, il programma ha lo scopo di giungere ad una gestione più integrata e sostenibile della risorsa idrica per le comunità locali e per il turismo lacustre.

All'avvio dei lavori manca l'approvazione definitiva della provincia di Varese dei piani elaborati dal Canton Ticino. Si concluderanno, stando a un comunicato del Dipartimento del territorio, nel 2023.

Oggigiorno le acque sono degradate a causa dei malfunzionamenti degli scarichi delle reti fognarie rilasciati direttamente nel lago. Il finanziamento di circa 2 milioni di euro permetterà di aumentare la qualità delle acque del lago a vantaggio delle comunità italiane e svizzere.

Per risolvere la situazione il Ticino e la SUPSI si sono associati alla provincia di Varese e alla società pubblica italiana per la gestione del servizio idrico (ALFA), per il monitoraggio delle acque del lago e dei corsi d’acqua tributari.