Covid

In Ticino per il secondo giorno di fila aumentano i pazienti in cure intense

Swisstxt

15.9.2021 - 10:33

La situazione pandemica non è uniforme poiché il numero di nuovi casi sembra stabilizzarsi in Ticino, mentre torna ad aumentare nei Grigioni. La pressione sugli ospedali continua in tutti e due i cantoni.

Immagine simbolica
Immagine simbolica
KEYSTONE /archivio

Swisstxt

15.9.2021 - 10:33

Non ci sono stati decessi nelle ultime 24 ore in Ticino a causa della pandemia. La cifra totale rimane quindi 1.001 dall'inizio della crisi sanitaria.

Gli ospedalizzati crescono di un'unità passando da 19 a 20. Crescono anche i pazienti in cure intense da sette a nove. Anche martedì si era assistito allo stesso aumento numerico, con il numero delle persone in questi reparti passato da cinque a sette.

I contagi sono stati 33 (martedì erano stati 30, mercoledì scorso 35). Nelle case anziani ticinesi, stando ai dati forniti dall'ADiCaSI, l'associazione dei direttori delle case per anziani ticinesi, i positivi sono 12, divisi in due diverse strutture. Nessuna di queste persone è stata ospedalizzata.

La situazione nei Grigioni

Sono 50 i nuovi casi nei Grigioni nell’arco di 24 ore (ieri erano 30, mercoledì scorso 94), mentre non sono stati registrati ulteriori decessi legati al Covid-19, con il totale da inizio pandemia che fa stato di 196 vittime.

Leggermente diminuite le ospedalizzazioni, poiché ora sono 20 (-1) le persone ricoverate nel cantone, di cui sei in terapia intensiva, tutte sottoposte a respirazione artificiale.

Swisstxt