Agronomia

Agroscope deve restare decentralizzata

ATS

23.11.2018 - 16:42

La stazione di ricerca Agroscope deve continuare a essere decentralizzata, secondo la Commissione delle finanze del Consiglio nazionale.
La stazione di ricerca Agroscope deve continuare a essere decentralizzata, secondo la Commissione delle finanze del Consiglio nazionale.
Source: KEYSTONE/AGROSCOPE/CAROLE PARODI

La stazione di ricerca Agroscope deve continuare a essere decentralizzata e il suo budget non deve essere ridotto del 20%.

È quanto chiedono due mozioni della Commissione delle finanze del Consiglio nazionale che il Consiglio federale si dice disposto ad accogliere.

Il Consiglio federale è chiamato a rivedere l'obiettivo di risparmio migliorando l'efficienza. Agroscope non deve essere costretta a risparmiare 40 milioni di franchi: questi fondi dovrebbero andare a beneficio della ricerca.

Le mozioni chiedono al governo una strategia per rafforzare la stazione, escludendo l'idea di una centralizzazione. Può essere esaminata l'idea di un campus centrale e di centri di ricerca regionali (per esempio uno nella Svizzera francese e uno nella Svizzera tedesca) e stazioni sperimentali decentrate.

Tornare alla home page

ATS