Guerra in Ucraina

Ambasciatore ucraino: «Svizzera faccia di più per le sanzioni»

ats

10.4.2022 - 11:31

L'ambasciatore è molto presente, anche nelle manifestazioni.
Keystone

L'Ucraina si aspetta di più dalla Svizzera sul fronte delle sanzioni, nel comparto della finanza, dell'energia e della banche. Lo ha detto Artem Rybchenko, ambasciatore del paese dell'Europa orientale a Berna, in un'intervista alla SonntagsZeitung.

ats

10.4.2022 - 11:31

«Ci aspettiamo che tutto il mondo diventi più attivo. Sono necessarie più sanzioni a livello internazionale. Non si può permettere alla Russia di far finta di niente e continuare semplicemente con la sua guerra di aggressione», afferma il diplomatico.

Rybchenko chiede quindi «diversi passi alla Svizzera». Serve anche l'aiuto investigativo della Confederazione. «Siete voi che dovete rintracciare le società di facciata e i beni ad esse collegati», argomenta l'ambasciatore. «È compito della Svizzera trovarli e bloccarli».

A suo avviso serve maggiore impegno in vari settori, perché il tempo stringe. «Più dura questa guerra, più persone saranno uccise: e questo è terribile. Invito tutti a dare un'occhiata a Kiev, Mariupol o Bucha. Penso che dopo non ci saranno più domande sul perché sono necessarie più sanzioni e più rapidamente», conclude Rybchenko.

ats