Basilea Campagna amplia il programma di misure anti-Covid

dosp, ats

26.2.2021 - 15:14

Basilea Campagna amplia il suo programma di test di massa per il Covid-19. Vuole esaminare 50'000 persone a settimana in scuole, case per anziani, aziende e nell'amministrazione per mantenerne l'operatività.
Keystone

Dopo una fase pilota, il cantone di Basilea Campagna intende ampliare il suo programma di test di massa per il Covid-19. Vuole esaminare fino a 50'000 persone a settimana in scuole, case di riposo e di cura, aziende e nell'amministrazione per mantenerne l'operatività.

La fase pilota effettuata in gennaio nelle scuole di Oberwil e nel corpo di polizia ha confermato l'efficacia del programma denominato «Breites Testen Baselland», precisa un comunicato odierno della cellula cantonale di crisi. È infatti stato possibile identificare sia singoli casi asintomatici che un focolaio con una mutazione altamente contagiosa.

I test di massa saranno ora estesi a tutte le scuole del cantone entro la fine di marzo. Parallelamente, verranno inclusi nel programma anche i dipendenti delle case per anziani e di cura, degli ospedali e di alcune PMI selezionate, soprattutto quelle con pendolari transfrontalieri.

Gli esami anti-SARS-CoV-2 saranno volontari, effettuati con campioni di saliva e tramite procedura di gruppo ("pooling"). In caso di risultato positivo di uno dei diversi campioni raggruppati per le analisi di laboratorio, le persone interessate sono sottoposte a test individuali.

Tornare alla home page

dosp, ats