Dove è necessario il certificato Covid?

Di Anna Kappeler

9.9.2021

Una donna al Cafe Bar Adrianos di Berna. Da lunedì, un certificato Covid sarà richiesto all'interno di bar e ristoranti. In cambio, la maschera non è più necessaria.
Una donna al Cafe Bar Adrianos di Berna. Da lunedì, un certificato Covid sarà richiesto all'interno di bar e ristoranti. In cambio, non è più necessario indossare la mascherina.
KEYSTONE

All'osteria sì, in ufficio forse: da lunedì, l'obbligo del certificato Covid sarà esteso. Ma ci sono delle eccezioni. Alcune misure nel dettaglio.

Di Anna Kappeler

9.9.2021

Il Consiglio federale inasprisce le misure. L'obbligo del Certificato Covid sarà esteso da lunedì. Questo «perché non c'è altra alternativa giustificabile», ha detto mercoledì il ministro della sanità Alain Berset davanti ai media a Berna.

Ma cosa si applica esattamente adesso? Le risposte alle domande più importanti.

Dove ho bisogno del certificato Covid?

- All'interno di bar e ristoranti

- A teatro, cinema, casinò, piscina coperta, museo e zoo

- Ai concerti al chiuso

- Agli eventi sportivi e di club che si solgono all'interno

- Agli eventi privati all'interno, come ad esempio i matrimoni, a meno che non si svolgano in strutture private

Non devo più indossare una mascherina in queste situazioni?

Esattamente, con l'obbligo del certificato cade la necessità della mascherina.

Ma... un attimo, anche le persone vaccinate o guarite possono, in rari casi, trasmettere il virus

Questo è vero. Ma nessuno può offrire un'assicurazione sanitaria completa, ha detto Alain Berset. Il rischio di infezione può essere notevolmente ridotto con il certificato. E se ti senti a disagio, puoi continuare a indossare una mascherina.

Abbiamo bisogno di un certificato anche per le aree esterne e le terrazze di ristoranti e bar?

No, non c'è bisogno.

Cosa succede se un cliente non vaccinato deve andare in bagno all'interno?

In questo caso è sufficiente indossare la mascherina, come è stato spiegato in conferenza stampa. Sarebbe sproporzionato, è stato detto, imporre un requisito di certificato per questa attività.

Posso raggiungere l'ufficio solo in treno e in autobus. Ma non voglio dover mostrare un certificato per questo

Non è necessario. L'obbligo del certificato non si applica ancora ai trasporti pubblici.

E al supermercato?

Anche lì non è richiesto alcun certificato.

Ci sono altre eccezioni?

Sì, non c'è nemmeno l'obbligo del certificato nei parlamenti. Questo affinché i diritti politici possano essere esercitati nella sessione autunnale del Parlamento federale, che inizia lunedì. Perché senza diritti politici non c'è democrazia.

L'eccezione si applica anche alle assemblee comunali, dove però le mascherine sono ancora obbligatorie se la distanza sociale non può essere mantenuta.

E in ufficio, il datore di lavoro può esigere il certificato?

Dipende. Non c'è nessun obbligo. Questo significa che il datore di lavoro può, ma non deve, richiedere il certificato. Ora può però informarsi sullo stato dei suoi dipendenti e adattare le misure di protezione di conseguenza. Prima non era possibile. I dipendenti devono essere informati in anticipo.

Inoltre, non ci deve essere discriminazione tra dipendenti vaccinati, guariti o non vaccinati.

Se un obbligo di certificazione si applica ai dipendenti, l'azienda deve offrire test regolari o sostenere i costi dei test. Se il datore di lavoro prevede misure differenziate (ad esempio indossare una mascherina o l'home office per le persone senza certificato), il datore di lavoro non deve pagare il test.

Gioco a calcio e canto nel coro. Cosa si applica?

Non c'è bisogno di un certificato neanche per questo. Gli eventi con meno di 30 persone in cui tutti si conoscono sono esenti dal requisito.

E dal parrucchiere?

Anche lì non c'è bisogno di un certificato.

Posso ancora festeggiare il mio compleanno con gli amici?

Sì. Gli eventi privati in locali privati con un massimo di 30 persone non richiedono un certificato.

Il mio certificato è valido se sono stato vaccinato all'estero?

Se avete un «certificato digitale COVID dell'UE», sì. Altrimenti no. E poi devi essere testato prima di andare al ristorante per ottenere un certificato. Il Consiglio federale ha inviato in consultazione ai cantoni una proposta per estendere la lista dei vaccini approvati per un certificato svizzero alla lista dell'Agenzia europea dei medicinali (EMA). Quindi potete sperare che questo cambi presto.

Non sono vaccinato. Sarà costoso se devo fare il test prima di ogni uscita al ristorante...

Ecco come stanno le cose. Dal 1° ottobre, dovrete pagare voi stessi ogni test. Ma la possibilità di una vaccinazione gratuita esiste ancora.

Cosa succede se non seguo le nuove regole?

Allora posso essere multato di 100 franchi come privato, come scrive il Consiglio federale.

E cosa succederà ai gestori che si rifiutano di conformarsi?

Tutti i gestori di stabilimenti ed eventi che non rispettano l'obbligo di certificazione rischiano una multa fino a 10.000 franchi o, nel peggiore dei casi, la chiusura. I cantoni sono responsabili del monitoraggio.

A partire da quale età è valido il certificato? 

Dall'età di 16 anni.

E fino a quando si applica il nuovo obbligo di certificato?

La misura è temporanea. Secondo Alain Berset, si applicherà fino al 24 gennaio 2022. «Naturalmente, monitoreremo la situazione da vicino e la cambieremo prima, se necessario», ha aggiunto.