Svizzera

Fiumi ai livelli di guardia a causa delle forti piogge

ev, ats

9.7.2021 - 11:32

Come alla fine di gennaio (nella foto d'archivio) il Reno a Basilea ha superato il livello che impone il divieto di navigazione.
Keystone

Le forti piogge degli ultimi giorni hanno fatto salire i livelli di diversi fiumi in Svizzera ai livelli di guardia. I fiumi Thur e Sitter, nella Svizzera orientale, sono in piena, come pure il Reno. A Basilea la navigazione è vietata.

ev, ats

9.7.2021 - 11:32

Più a monte, nella valle del Reno sangallese, è vietato camminare o andare in bicicletta sulle rive del fiume.

A Basilea, il livello del fiume superava questa mattina il limite che impone il divieto di navigazione, introdotto fino a nuovo avviso fra Rheinfelden (AG) e Kembs (F). Secondo le previsioni dell'Ufficio federale dell'ambiente, la situazione dovrebbe migliorare domani (sabato) nel corso della giornata.

Le forti piogge hanno causato un aumento drammatico dei livelli del Reno anche nei Grigioni, in prossimità della foce del lago di Costanza, ha reso noto l'organizzazione internazionale per la protezione del Reno alpino.

Nella Svizzera centrale, il pericolo di inondazioni è «alto» sul lago dei Quattro Cantoni. Nella notte, le forti piogge hanno nuovamente messo sotto pressione i pompieri. Nel canton Lucerna sono stati segnalati 90 casi di danni causati dall'acqua. Anche nel canton Svitto si segnalano cantine, garage e strade allagate.

Grandi quantità di precipitazioni

Secondo SRF Meteo, negli ultimi tre giorni in alcune zone ci sono state precipitazioni superiori a quelle che di norma si registrano in tutto il mese di luglio.

La maggior parte delle precipitazioni è caduta negli ultimi tre giorni in Ticino, ma anche in vaste parti dei cantoni di Uri, Grigioni e Glarona. Secondo SRF Meteo, le precipitazioni hanno raggiunto 178 millimetri a Faido, 158 millimetri sul Gütsch sopra Andermatt e 135 millimetri a Trun (GR).

ev, ats