Gössi: «Le imprese devono aumentare il loro capitale proprio»

ATS

9.5.2020 - 13:45

Petra Gössi ha ricordato che l'aumento del capitale proprio è una soluzione adottata anche in occasione della crisi della banche, dopo il 2008.
Source: KEYSTONE/WALTER BIERI

La presidente del PLR svizzero Petra Gössi stenta a capire che, in seguito al calo delle vendite per la crisi del coronavirus, numerose aziende non disponessero neppure dei fondi necessari per garantire il versamento dei salari di un mese.

Per la consigliera nazionale svittese è necessario che le imprese aumentino il loro capitale proprio.

Non avrebbe immaginato uno scenario del genere, ha detto oggi Gössi ai microfoni della radio svizzero tedesca SRF durante l'emissione Samstagsrundschau.

Richiesta di abolire la tassa di bollo

La svittese ha ricordato che l'aumento del capitale proprio è una soluzione adottata anche in occasione della crisi della banche, dopo il 2008.

La consigliera nazionale ha affermato che il PLR si batte da anni per soluzioni che permettano alle aziende di costituire un solido capitale proprio.

Un esempio è la richiesta di abolire la tassa di bollo. Attualmente le imprese non sono motivate a costituire tali riserve perché gli interessi sul capitale di terzi possono essere dedotti fiscalmente.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS