In centinaia in piazza in Svizzera contro la tratta di esseri umani

ot, ats

16.10.2021 - 15:53

Partecipanti alla Walk Foor Freedom a Berna.
Keystone

Diverse centinaia di persone hanno partecipato oggi in alcune città svizzere alla «Walk for Freedom», una marcia per protestare contro la tratta di esseri umani nel mondo: manifestazioni sono state organizzate a Berna, Lucerna, Zurigo, Basilea e Bienne.

ot, ats

16.10.2021 - 15:53

A Berna, un centinaio di dimostranti vestiti di nero si sono riuniti nel pomeriggio nella città vecchia per dare vita a una manifestazione silenziosa, mentre a Zurigo il corteo ha temporaneamente bloccato il traffico del centro città.

A Lucerna circa 80 persone di nero vestite hanno chiesto l'abolizione della schiavitù e del traffico di esseri umani. Anche qui i dimostranti avevano la bocca tappata con un pezzo di nastro adesivo nero, per alludere simbolicamente al fatto che i circa 40 milioni di persone al mondo interessate da questa piaga sono costretti a restare in silenzio.

La cosiddetta «Walk for Freedom» è una marcia silenziosa: sugli striscioni sbandierati dai partecipanti si sottolinea che il 99% delle vittime della tratta di esseri umani non viene salvato. In Svizzera, lo sfruttamento sessuale è la forma più comune di traffico di esseri umani, hanno detto. Secondo gli organizzatori, più di 400 marce di protesta hanno avuto luogo in tutto il mondo oggi.

ot, ats