La Posta: nuovo record di pacchi nel 2019

17.1.2020 - 12:29, ATS

Nel 2919 la Posta ha registrato un nuovo record nella spedizione di pacchi: ne ha trattati oltre 148 milioni (+7,3%). Per le lettere (1807 milioni) prosegue invece la tendenza al calo.
Source: KEYSTONE/PETER KLAUNZER

L'anno scorso la Posta ha registrato un nuovo record nella spedizione di pacchi: ne ha trattati oltre 148 milioni, con un incremento del 7,3% rispetto al 2018. Per le lettere, anche se di numero ben maggiore (1807 milioni), prosegue invece la tendenza al calo.

Nel 2019 c'è poi stato un calo anche nel settore degli invii di merci di piccole dimensioni provenienti dall'estero, precisa un comunicato odierno della Posta.

Non è stato solo il periodo delle festività a costituire un volume di pacchi da primato: anche nel resto dell'anno PostLogistics non ha mai avuto così tanto da fare come nel 2019. Inoltre – sottolinea la nota – i clienti si aspettano di ricevere i propri colli sempre più velocemente: la percentuale di invii Priority è infatti in costante aumento.

Per quanto riguarda le lettere indirizzate per la Svizzera prosegue la tendenza al ribasso degli anni precedenti. Nel 2019 il numero di lettere è diminuito del 4,8% rispetto al 2018 e del 18% rispetto a cinque anni fa.

Dopo alcuni anni di forte crescita, nel 2019 anche gli invii di merci di piccole dimensioni sono diminuiti, del 5,6%. Il calo – sottolinea la nota odierna della Posta – è da ricondurre a diversi motivi tra cui le nuove norme che costituiscono un ostacolo per l'importazione di piccole merci. Le merci di piccole dimensioni provenienti dall'Asia siano ulteriormente aumentate, ma non hanno compensato la flessione dei volumi dall'Europa e dal resto del mondo. In totale si tratta comunque di un volume consistente: circa 100'000 pacchetti al giorno, ossia 36,5 milioni all'anno.

Tornare alla home page